domenica 20 marzo 2016

BIM night

Mettete una ventina di persone in una stanza, ognuno con le proprie esperienze e con lo stesso bisogno di confrontarsi su ciò che sia il BIM. Ho avuto la fortuna di partecipare a questo primo incontro a Milano il 15 marzo scorso, dove ho ritrovato vecchi amici e incontrato persone che conoscevo solo per nome e fama. Spero di poter contribuire ulteriormente le prossime volte e che il gruppo diventi sempre più grande. 
Grazie a tutti per aver permesso ciò! Grazie a Claudio Vittori Antisari e Chiara Rizzarda per l'invito, grazie a Luigi Santapaga per averci ospitato.
Alla prossima!



Nella foto:
Paolo Emilio Serra 
Simone Caimi 
Giampiero Ottaviano 
Simone Pozzoli 
Giacomo Bergonzoni 
Davide Facchetti 
Diego Minato 
Neri Lorenzetto Bologna
Giulio Druidi 
Paolo Citelli 
Francesco Santoni 
Thorsten Lang 
Vincenzo Panasiti 
Cristiano Piagnerelli 
Giuseppe Garofalo 
Matteo Sarrocco 
Antonio Vellucci 
Paolo Quadrini
Matteo Cattaneo
Luigi Santapaga
Chiara C. Rizzarda 
Claudio Vittori Antisari

domenica 14 dicembre 2014

Solid Rooms, experiments with Dynamo / 02

I made interesting evolutions after my room experiments with Dynamo.
If I insert a column or an other closed room inside my original room, is possible to extrude the 2 boundaries lines and make a solid difference.



Here you can see the general map



mercoledì 3 dicembre 2014

Solid Rooms, experiments with Dynamo

[...] Vi è però un aspetto espressivo che riassume con una latitudine così notevole il fatto architettonico che sembra potersi assumere, anche isolatamente, con maggior tranquillità degli altri: intendo accennare allo spazio interno e vuoto di una architettura. Infatti basti osservare che alcuni termini espressivi - chiaroscuro, plasticità, densità di materia, costruzione - si palesano quali aspetti, formali o intellettivi, della <<materia>>, nella sua fisica concretezza messa in gioco nell'architettura e formano perciò un gruppo di una certa omogeneità e nel suo complesso fortemente rappresentativo. Ora si noti che lo spazio vuoto degli interni di una architettura si contrappone esattamente a questo gruppo come valore speculare, simmetrico e negativo, come una vera matrice negativa, e in quanto tale capace di riassumere insieme sè stesso e i termini suoi opposti. Specialmente ove lo spazio interno è la ragione principale, o addirittura ragione di nascimento della fabbrica, come è per lo più, esso si palesa come il seme, lo specchio, il simbolo più ricco dell'intera realtà architettonica. [...] 
(Luigi Moretti, Strutture e sequenze di spazi, Spazio 7, December 1952-April 1953)

Internal voids model of St. Peter's Basilica

I'm fascinated by Moretti's works, I studied a lot his projects at university.
After my last post I continued to work on Revit rooms and to make some experiments. I'm an architect and for me are really important the voids inside an architecture. I'm studying how transform rooms in solid forms using Dynamo. I'm in a beginning phase with simple rooms in the same level, and for now I simply extruded the boundaries of rooms with a specific elevation. 



lunedì 1 dicembre 2014

Auto naming Rooms with Dynamo

In this short post I show you how is possible use Dynamo for auto naming rooms in Revit.
I made a little example with rooms with default names. As you can see, if I add a color scheme by name all rooms have the same color.
Using Dynamo with simple steps, after the run I will have Rooms with unique names and numbers.


domenica 12 ottobre 2014

Scheduling typologies with Revit

In these days we are working to a residential building in Milan, we are scheduling all apartments as explained in this helpful blog.
In the following video I show how is possible to schedule all surfaces of apartments using the rooms and groups in Revit.

giovedì 9 ottobre 2014

Align views on multiple sheets






When I need to print multiple sheets of a project I think it's less complex using invisible lines in sheet family.
In this video I show how create a sheet with an invisible grid and then to align all views.